Obiettivo

Il 18 giugno 2016 Enrico Bergamelli e Aldo Zini si cimenteranno nella competizione ciclistica di endurance no-stop più impegnativa al mondo: la Race Across America (RAAM). In 9 giorni dovranno percorrere 5.000km e attraversare gli Stati Uniti dalla costa est alla costa ovest alternandosi alla guida delle rispettive biciclette ogni 5/6 ore. 

L'impresa darà loro tantissima visibilità a livello internazionale ed hanno deciso di sfruttarla per promuovere e sostenere un progetto che sta loro particolarmente a cuore: il progetto si chiama "Quasi a casa", è promosso dall'Associazione ConGiulia Onlus ed è destinato al reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Lo scopo del progetto associato alla sfida in bici è di migliorare la qualità di vita e il recupero della quotidianità per i bambini e i loro familiari. Vi sono infatti delle situazioni in cui il paziente oncologico pediatrico non richiede più cure intensive ospedaliere, pur avendo ancora bisogno di cure, medicazioni e attenzioni giornaliere da parte degli operatori sanitari. Il progetto prevede di proseguire le cure a domicilio: a casa per chi vive nei pressi dell’ospedale o in strutture d’accoglienza nei pressi del Papa Giovanni XXIII per chi vive lontano dall’ospedale o fuori provincia. La particolarità rispetto ad esperienze simili già in atto è che sarà la stessa equipe medico-infermieristica del reparto a prendersi cura del bambino, anche in questa delicata fase della terapia. Il fatto che la famiglia e il bambino abbiano già sviluppato e consolidato un rapporto di conoscenza, di stima e fiducia con la propria équipe di cura, è indubbiamente un vantaggio che farà vivere al meglio questa esperienza.

Introduzione Generale

Il progetto mira ad unire due mondi, lo sport e la beneficenza, secondo una pratica già molto diffusa negli Stati Uniti. Entrambe le iniziative sono volte infatti al coinvogimento di un grande numero di persone per il raggiungimento di un obiettivo importante. In questo caso si vuole unire all'evento sportivo, al quale i due bergamaschi parteciperanno come unico team italiano di due persone, un progetto sociale che aiuti il Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale P.Giovanni XXIII di Bergamo.

Come Lavoriamo

Enrico Bergamelli e Aldo Zini si stanno preparando con grande impegno e massima serietà per ottenere il risultato migliore alla RAAM 2016.

L'Associazione ConGiulia Onlus, costituita dai genitori – Antonio e Sara – e da alcuni familiari e amici,  è nata pochi mesi dopo la partenza di Giulia per il cielo (era il 19 agosto 2011), con l’intento di dar forma ai progetti che lei aveva in cuore. Tutte le attività che sono nate dall’esperienza di Giulia – le testimonianze, la preghiera dei piccoli, la pubblicazione del suo libro ma soprattutto la scuola estiva, che dall'estate 2013 offre la possibilità ai bambini in lunga degenza di usufruirne grazie a dei docenti volontari che ne seguono il percorso di studi – sono i primi frutti di questo cammino che continua insieme a Giulia. I progetti dell’Associazione sono rivolti in modo particolare ai giovani e ai bambini malati.

Chi siamo

Enrico Bergamelli è un imprenditore titolare della GRUBERG S.R.L. di Cologno al Serio (Bg).

Aldo Zini è titolare della Zini Cycling, dove svolge il ruolo di preparatore sportivo e tour operator specializzato nel settore del ciclismo che organizza camp in bicicletta da corsa per amanti bdc (bicicletta da corsa).

L’Associazione con Giulia Onlus da tempo è impegnata in progetti con l’USS di Oncologia Pediatrica e ha profuso il suo impegno e promosso una raccolta fondi per finanziare il progetto.

L’Associazione Paolo Belli e l’Associazione Casa Eleonora si sono impegnate a rendere disponibile alloggi presso le rispettive strutture di accoglienza. Questi sono individuati pertanto come partner che, avendo già fornito la disponibilità preliminare a collaborare attivamente, parteciperanno alle fasi operative di implementazione del progetto.

Perchè serve

Il progetto serve sia per sensibilizzare le persone sul cancro infantile sia per sostenere le famiglie che hanno bambini affetti da queste gravi patologie. In particolare, tornare a casa è quello che chiedono i bambini e le loro famiglie, perché tornare a casa nell’immaginario del bambino significa guarire.

Dove Siamo/Dove Operiamo

L'Associazione ConGiulia Onlus ha sede a Bergamo presso L'Oratorio San Tomaso, in Via San Tomaso dè Calvi, 26.

 

 

Tutti i gadget potranno essere ritirati a partire dal primo giugno presso la Gruberg srl, situata a Cascina Casale, 24055 Cologno al Serio (tel. 035 4188011).

 

6000 €

Sostenitori