Photo-little

Obiettivo

L’Associazione BergamoScienza e la Società Geologica Italiana - promotori del progetto “Scienza oltre l’emergenza” – istituiscono una borsa di studio per laureati in Scienze Geologiche, italiani e stranieri, afferenti ad università e centri di ricerca italiani, che svilupperanno progetti di ricerca negli ambiti di cartografia e/o di caratterizzazione geologica del territorio colpito dal terremoto che il 24 agosto 2016 ha devastato il centro Italia. Contribuisci all’iniziativa “Scienza oltre l’emergenza”: acquista l’esclusiva maglietta “Your heartquake makes the difference” con una donazione minima di € 15 sulla piattaforma Kendoo. Effettuata la donazione, per posta elettronica viene inviato un coupon che, consegnato all’Info Point del Festival, dà diritto fino al 31 dicembre 2016 alla maglietta, disponibile anche nei week end del Festival all’ingresso del Teatro Donizetti.

Introduzione Generale

Investire nella ricerca e nella formazione scientifica significa contribuire alla prevenzione dal rischio connesso con le catastrofi naturali e rendere i cittadini consapevoli del luogo in cui vivono. La conoscenza geologica dei territori più soggetti ai terremoti diventa quindi una condizione indispensabile per la messa in sicurezza del patrimonio abitativo al fine di prevenire i disastri sismici che sempre più spesso provocano numerose vittime.

Come Lavoriamo

L’obiettivo è quello di avvicinare il grande pubblico alla scienza, dimostrando come i temi più complessi possano essere trattati anche con un linguaggio semplice e divulgativo. Lo scopo è portare la scienza "in piazza” e renderla fruibile a tutti, soprattutto ai giovani e alle scuole. Sono molti gli eventi che rendono il Festival, in programma ogni anno nelle prime due settimane di ottobre, una manifestazione di grandi scoperte, incontri ed emozioni: conferenze, tavole rotonde, mostre, laboratori interattivi, spettacoli e molto altro fanno di BergamoScienza uno degli appuntamenti più attesi dell'autunno.

Chi siamo

L’Associazione BergamoScienza nasce nel 2005, in seguito al grande successo riscosso dalle prime due edizioni (2003 e 2004) dell’omonimo Festival scientifico. I promotori del Festival BergamoScienza, amici di vecchia data e Soci dell’Associazione per la cultura SINAPSI, avevano scelto nel 2003 di dare vita a una manifestazione finalizzata alla divulgazione culturale e scientifica. Due anni dopo, insieme alle Istituzioni pubbliche e private che con loro avevano promosso le prime due edizioni del Festival, il gruppo ha fondato l’Associazione, un’organizzazione no profit nata, appunto, per organizzare la manifestazione omonima.

Perchè serve

l'Associazione BergamoScienza si impegna a raggiungere degli obiettivi concreti: creare una nuova cultura della divulgazione scientifica, che possa “educare” soprattutto i giovani alla conoscenza; generare un volano di interesse e di crescita di una cultura dello sviluppo basata sulla conoscenza; garantire un metodo di divulgazione basato sull’indipendenza culturale e una fruibilità alla portata di tutti.

Dove Siamo/Dove Operiamo

Il BergamoScienceCenter è la casa dell’Associazione BergamoScienza. Un luogo aperto tutto l’anno, sede di aggregazione per i giovani, le associazioni e gli enti pubblici e privati. Un punto di riferimento per iniziative sul tema della Scienza che vede l’Associazione, la città e il territorio sempre più protagonista nel campo della divulgazione della scienza. Le attività principali sono: la divulgazione del sapere scientifico, gli approfondimenti, la formazione, l’alternanza scuola/lavoro, l’orientamento, il cineforum scientifico, gli eventi speciali e le collaborazioni. LE PROSSIME ATTIVITÀ ● il 19 ottobre 2016 Diretta dell’ammartaggio del lander Schiaparelli ● dal 3 novembre al 18 dicembre 2016 SPAZIO ALLO SPAZIO! Potrete fare due passi virtuali su Marte e scoprire la cometa Churyumov/Gerasimenko e vedere da vicino una replica del lander Philae ● primi mesi del 2017 FOCUS sul DIGITAL FABLAB di fabbricazione digitale, in collaborazione con Città della Scienza di Napoli Tutti gli eventi sono gratuiti

3639 € su 3500 €

Sostenitori